Completato il passaggio di consegne della Proloco Norcia, inizia l’era Fares

Passaggio delle consegne completato alla Pro-Loco di Norcia. Il Presidente Giuseppe Fares e il nuovo consiglio direttivo hanno assunto con entusiasmo e passione il compito che li attende in questo particolarissimo momento che, nella città di San Benedetto, vede sovrapporsi all’emergenza terremoto e l’emergenza da Covid-19.
“La Pro Loco – afferma il presidente Fares – oggi più che mai riveste un ruolo importante per coadiuvare e promuovere il territorio a livello locale ma è anche un importante volano ed un punto focale per la nostra città: dovremo darci molto da fare per organizzare e cogliere al meglio le opportunità che si prospettano per il rilancio turistico del capoluogo, delle sue frazioni e delle numerose ricchezze ambientali, gastronomiche, spirituali, storico-artistiche. Dobbiamo però, prima di tutto crederci: serve il contributo di tutti, serve un gioco di squadra”.
Il nuovo Direttivo, formato da Gabriele Boccolini (vice-presidente e tesoriere), Riccardo Baldini (segretario), Maria Cristina D’Abbraccio, Franca della Mora, Fabio Filippi, Paola Marini – vede la rappresentanza di varie realtà cittadine: ci sono esponenti dell’ex Pro Loco, imprenditori, insegnanti, casalinghe, commercianti, pensionati. Gran parte dei componenti del direttivo e lo stesso Presidente, appartengono, a loro volta, ad altre associazioni turistico, sportivo – culturali di cui è ricco il territorio nursino. Questa variegata composizione è di buon auspicio per dialogare con tutte le realtà cittadine, per raccoglierne le istanze e soprattutto ricreare un clima unitario e di forte collaborazione. A tutti i componenti del Consiglio sono stati affidati specifici settori di attività ed incarichi organizzativi e tutti sono determinati e fortemente impegnati per fornire il loro apporto.
“La Pro Loco – continua Fares – potrà essere uno strumento di forza e di rinnovamento, un catalizzatore di idee e di progetti da portare avanti, se lo vorrà, in collaborazione con l’ Amministrazione comunale, che auspichiamo possa essere aperta ad ascoltare le istante e le proposte finalizzate a portare in alto il nome di Norcia, nel campo turistico e non solo”.
Di seguito le priorità individuate dal Presidente Fares e dal Consiglio direttivo:
  • Incontro con l’Amministrazione Comunale
Nei prossimi giorni la Pro Loco chiederà un incontro all’Amministrazione comunale per valutare le attività che potranno essere realizzate insieme anche se, all’indomani dell’elezione del nuovo consiglio direttivo, il Sindaco Nicola Alemanno, senza darne alcun avviso, ha emesso un’ordinanza che, di fatto, ha revocato all’associazione l’autorizzazione per l’utilizzo del Centro di Commercializzazione di Via Solferino dove, peraltro, seguitano ad operare il Centro Anziani e la Banda cittadina nonostante si tratti dello stesso edificio che dovrà essere oggetto di lavori di ristrutturazione.
Dall’amministrazione comunale la Pro Loco si attende risposte concrete e, in particolare, se è in grado di fornire una soluzione alternativa per il ricovero dei materiali dell’Associazione ma anche di uno spazio adeguato che possa consentire alla popolazione, in questo particolarissimo momento di necessità, dove tutte le strutture pubbliche sono inagibili, di potersi riunire, di incontrarsi e svolgere attività di tipo sociale e culturale. La Pro Loco, poi, ha necessità di sapere le risorse economiche su cui contare per organizzare le prossime attività e quelle del prossimo anno.
E’ chiaro che, senza un po’ di certezze che, necessariamente, dovranno arrivare in primo luogo dall’amministrazione comunale, l’associazione, con le modeste risorse di cui dispone, non potrà essere nelle condizioni di poter organizzare attività di una certa rilevanza anche se verranno verificate tutte le possibilità di accesso ai fondi regionali e/o comunitari e a fondi specifici destinati al “rilancio Italia post-pandemia”.
  • Incontro con associazioni ed enti presenti sul territorio
La Pro Loco di Norcia si pone anche l’impegnativo obiettivo di fungere da collante tra la moltitudine di enti ed associazioni presenti nel territorio, con tutti i cittadini, i commercianti, gli operatori turistici e le associazioni culturali, sportive e ricreative. A breve verrà calendarizzato un appuntamento con tutte le associazioni per concordare gli impegni e le iniziative nell’anno 2021. L’auspicio è che si apra veramente una stagione nuova, fatta di disinteressato entusiasmo e collaborazione e che veda la partecipazione di tutte le associazioni presenti in città ma anche di tanti privati cittadini.
Il nuovo Consiglio, infatti, sarà aperto a valutare proposte costruttive di collaborazione, da qualsiasi parte esse pervengano. Si impegna altresì a gestire l’associazione in completa autonomia, senza condizionamenti di sorta.
  • I soci
Altro obiettivo importante è quello di incrementare il numero dei soci – attualmente 250 – perché questa è la vera forza di un’associazione di volontariato che ha a cuore il bene della città e del territorio
  • Comunicazione
La Pro Loco dispone di modestissime risorse informatiche ed in tempi brevi sarà assolutamente necessario implementare queste risorse, aggiornarle e rendere veramente efficaci tutti gli strumenti di comunicazione social (sito internet, FB, IG, ecc. ) per agevolare lo scambio di informazioni con l’utenza interessata, soprattutto quella proveniente dall’esterno del nostro territorio o dall’estero.
  • Punto informativo e prime iniziative
L’Associazione, oltre al prioritario obiettivo di tenere aperto un punto informativo per i turisti, può già prevedere varie iniziative (tra queste, compatibilmente con le difficoltà legate al rispetto delle norme Covid-19: il Natale Nursino e le festività di fine anno) ma è ovvio che la decisione su cosa attuare sarà strettamente legata alla copertura economica e quindi ai contributi comunali e regionali.
«Ora che le consegne sono state completate – conclude il Presidente della Pro-Loco Giuseppe Fares – desidero ringraziare chi ci ha preceduto e in particolare l’ex presidente Domenico Rossi, per l’impegno e la disponibilità profusa per la promozione turistica della nostra città.».
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.